Qui trovate l'elenco completo delle principali mostre del Salento, con informazioni utili, date, orari e descrizione dell'evento.

Dal 05-12-2015 al 24-12-2015 a Lecce

Fiera dei Pupi 2015 a Lecce Fiera di Santa Lucia

Fiera dei Pupi 2015 a Lecce Fiera di Santa Lucia
La Fiera di Santa Lucia - ovvero la Fiera dei Pupi - sarà allestita presso il chiosco del Convento dei Teatini dal 5 al 24 dicembre 2015. 102 maestri artigiani esporranno e venderanno le proprie opere ai visitatori. La tradizione si ripete, in uno dei momenti più magici dell’anno, il Natale. Così Lecce si prepara alle prossime festività presentando la sua Fiera dei Pupi, detta anche la Fiera di Santa Lucia. Una fiera antica, che si ripete ormai dalla metà del ‘500 e che mette in mostra l’artigianato artistico a tema: Sacra Famiglia, pastorelle, angeli e pecorelle, tutti rigorosamente fatti a mano per il piacere di grandi e piccini. La tradizionale Fiera dei Pupi (o fiera di Santa Lucia perché si svolgeva nella chiesetta ipogea dedicata alla Santa protettrice degli occhi) quest’anno si apre sabato 5 dicembre presso il chiostro dei Teatini e si chiuderà, come ormai sempre avviene, la vigilia di Natale, quando i presepi sono belli e fatti. Da tanti anni la fiera viene allestita nel suggestivo chiostro della Chiesa di Sant’Irene, dopo essere passata per l’ovale di Piazza Sant’Oronzo e nei magazzini ex Upim, tra polemiche e confronti politici. Insomma, tutti coloro che amano animare il piccolo presepe domestico con pezzi di vero artigianato, avranno l’imbarazzo della scelta tra 102 espositori che offriranno al pubblico piccole e grandi opere di cartapesta, terracotta, pietra leccese o materiali vari della tradizione presepiale. Nonni e genitori possono portare i più piccini ad assaporare la tradizione del Natale cristiano, ma non solo. Anche maestri ed insegnanti potranno portare gli alunni a scoprire le bellezze del lavoro fatto a mano da sapienti artigiani. Testo a cura di www.leccenews24.it


Dal 07-12-2015 al 20-12-2015 a Alessano

Sud a capo la mostra di Roberto Russo

Sud a capo la mostra di Roberto Russo
Segni e grafismi, minuscole parti di colore, particelle che vanno a comporre figure dinamiche. La pittura di Roberto Russo si esprime da "Sud a Capo", luogo e titolo della mostra allestita a Palazzo Legari. Originario di Montesardo, piccola frazione di Alessano, Russo lavora da anni nell'istituto dei Padri Trinitari di Gagliano del Capo come responsabile di un laboratorio d'arte per diversamente abili. Questa esperienza, spiega lo stesso artista, ha portato all'elaborazione di una comunicazione istintiva e pura che indica isole felici in un mondo quasi ormai senza valori. Spesso, una di queste isole la intravedo sorridendo con un pennello in mano, nel laboratorio dove io e dieci ragazzi scarabocchiamo i nostri messaggi. E' così che le opere di Russo acquisiscono un movimento spirituale, rendono attraverso sezioni di colore nette il tendere e lo slancio della musica, delle parole, dei pensieri. La mostra, a cura dell'associazione cultura E20Cult, si inaugura lunedì 7 alle 18.30 ed è presentata da Antonietta Fulvio. Sud a Capo, personale di Roberto Russo. Alessano, Palazzo Legari. Dal 7 al 20 dicembre. Orari: tutti i giorni dalle 8 alle 13 e dalle 16 alle 19.30. Info: 0833.781000


Dal 11-07-2015 al 10-01-2016 a Lecce

Arte della tortura

Arte della tortura
Nelle sale del Castello Carlo V a Lecce si mette in mostra la parte più oscura e inquietante del “secolo buio”. A riportare il maniero nell’epoca in cui ogni crimine veniva punito con terribili pene corporali è la Mostra Internazionale sulle torture medioevali promossa dal raggruppamento temporaneo di imprese Theutra, Oasimed e Novamusa, reduci dalle esposizioni in Portogallo, Spagna e Malesia. La mostra corredata da illustrazioni d’epoca e numerosi documenti esplicativi, ha anche lo scopo di fare riflettere e condannare ogni tipo di violazione dei diritti umani e così la pena di morte. MOSTRA INTERNAZIONALE SULLE TORTURE MEDIOEVALI – LECCE, CASTELLO CARLO V, VIA XXV LUGLIO. ORARI: TUTTI I GIORNI 9 – 21, SABATO, DOMENICA E FESTIVI: 9,30 – 21. INFO: 0832/246517.


Torna su