Qui trovate l'elenco completo delle principali sagre del Salento, con informazioni utili, date, orari e descrizione della sagra.

Il 11-06-2017 a Nardò

La sagra della frisa

La sagra della frisa
Come ogni anno si rinnova l'appuntamento con la Sagra della Frisa neritina: La frisa è un pane cotto due volte nel forno a legna e tagliato a metà cottura, biscottato e farcito di ogni sorta di ingredienti, con innumerevoli combinazioni: senza far mancare una manciata di pomodori, una colata di olio extravergine di oliva, sale e origano, ecco meravigliosi abbinamenti di rucola, tonno, giardiniera, capperi, olive, verdure e ortaggi, cipolle. Un fresco bicchiere di buon vino locale e tanta musica dal vivo vi accompagneranno nel corso della serata. Inoltre, come ogni anno, verranno estratti ricchi premi. Il biglietto dell'estrazione è possibile acquistarlo contattando gli organizzatori o durante la serata.


Dal 18-06-2017 al 21-06-2017 a Calimera

Sagra de lu cuturusciu

Sagra de lu cuturusciu
A Calimera dal 18 al 21 giugno 2016 ritorna la Festa di San Luigi dei Lampioni e de lu Cuturusciu, l'annuale appuntamento del culto della luce e del Santo con tante novità e conferme: la caratteristica illuminazione dei lampioni, un laboratorio ciclabile itinerante, la seconda edizione del Concorso Fotografico "La luce dei lampioni", la Staffetta dei lampioni, una mostra fotografica, il buon cibo e la buona musica. Da sabato a martedì, le strade della piccola cittadina grika saranno animate e illuminate dalla calda luce dei lampioni di San Luigi, mentre la centrale piazza del Sole sarà teatro di un ricco parterre di eventi musicali. Lu cuturusciu è un tradizionale tarallo tipico del comune griko, che si prepara aggiungendo all'impasto del pane un filo di olio sale grosso e un po' di pepe.


Dal 24-06-2017 al 26-06-2017 a Giuggianello

Sagra di San Giovanni

Sagra di San Giovanni
La Sagra si tiene fuori dal Centro abitato tra olivi e macchia mediterranea con un incantevole panorama. Ha origini antichissime: durante il medioevo, nel giorno di San Giovanni Battista, che ricorre ogni anno il 24 giugno, tutta la popolazione di Giuggianello si portava in processione sul "Monte San Giovanni" per celebrare la Santa Messa in onore del santo col rito greco-bizantino, mentre la notte molta gente si aggirava nei campi per raccogliere le erbe bagnate dalla rugiada considerata avente effetti benefici e catartici. Dopo la celebrazione religiosa, tutti i partecipanti si fermavano sullo spiazzo antistante la grotta per mangiare, cantare, ballare. Tutto questo come segno di profonda devozione e di ringraziamento per il raccolto delle messi ottenuto. E' una delle più antiche feste del Salento legata anche ad un evento miracoloso. Si racconta che in seguito al sopravvento del rito latino su quello greco-bizantino, l'interesse della grotta decadde e che nel XVIII secolo, la figlia del conduttore, della vicina masseria "Armino", con precarie condizioni di salute e in procinto di morire, fu guarita in seguito all'apparizione di San Giovanni. • Dal 24/06/2017 al 26/06/2017 • Dove: Giuggianello • Indirizzo: Serra di Giuggianello (120 m. sul livello del mare) • Costo: accesso libero • Orario: 20:30 • Organizzatori: Centro di Cultura


Il 27-06-2017 a Maglie

La Sagra delle orecchiette

La Sagra delle orecchiette
I locali estivi del Club "Antonio Toma" di Maglie fanno da location alla Serata delle orecchiette con degustazione gratuita, nella tipica ricetta locale, delle orecchiette al sugo o con ricotta forte, il tutto condito da buon vino e allietato da tanta musica • Categoria: Feste, sagre e fiere • Data: 27/06/2017 • Dove: Maglie • Indirizzo: Largo Madonna Delle Grazie • Costo: accesso libero • Orario: 20.30 • Telefono: 0836/484631


Dal 28-06-2017 al 29-06-2017 a Otranto

Sagra dei SS Pietro e Paolo

Sagra dei SS Pietro e Paolo
Una serie di appuntamenti tutti da vivere e da scoprire all'insegna del divertimento, della musica, della gastronomia e della cultura. • Dal 28/06/2017 al 29/06/2017 • Dove: Otranto • Indirizzo: centro storico • Costo: accesso libero • Orario: 20.00 • Organizzatori: Associazione Hydro


Dal 01-07-2017 al 02-07-2017 a Copertino

La Sagra di San Giuseppe alla Grottella

La Sagra di San Giuseppe alla Grottella
Le associazioni: Corpo Nazionale Guardie Ecologiche Ambientali, Parco Grottella, AVO, Protezione Civile S. Giuseppe da Copertino, Albatour, GIFRA, Associazione Giuseppe Desa, saranno presenti con Stand Gastronomici ed inoltre Degustazione di Vini ed esposizione di prodotti tipici Salentini. La serata sarà allietata da musica e balli.


Dal 02-07-2017 al 03-07-2017 a Porto Cesareo

Sagra del Pesce

Sagra del Pesce
Ogni anno la Pro Loco di Porto Cesareo, con la collaborazione del Comune, organizza la tradizionale 'Sagra del Pesce'. Si tratta di un appuntamento molto sentito che si svolge da molti anni e vede la partecipazione attiva di tutta la comunità. Stand gastronomici, musica popolare, spettacoli e mostre fanno da cornice alle consuete file di visitatori intenti ad assaggiare le prelibatezze offerte dal mare e cucinate secondo la tipica tradizione culinaria locale. La gente cesarèa, infatti, è molto legata al mare e diversamente non potrebbe essere per un luogo che deve molta della sua popolarità proprio alla presenza di questo elemento e alle attività economiche ad esso legate. Il piatto tipico del posto è "lu quaturu", tipica zuppa di pesce. La sagra si svolge di consuetudine durante il mese di luglio, una tre giorni all'insegna del pescato e del mare che, però, non ha un inizio e fine fisso ogni anno. • Dal 02/07/2017 al 03/07/2017 • Dove: Porto Cesareo • Indirizzo: Piazza • Costo: accesso libero • Orario: 20.00 • Organizzatori: Pro Loco


Dal 08-07-2017 al 10-07-2017 a Merine di Lecce

Sagra te lu Ranu

Sagra te lu Ranu
I sapori autentici del grano e della tradizione contadina in un’atmosfera di festa e colori per inaugurare la stagione delle sagre e del buon cibo: torna a Merine la 25° edizione della storica “Sagra te lu Ranu”. A soli 2 km da Lecce, il Comitato organizzatore con il supporto di tutti i volontari del paese - e con la partnership del "GAL Valle della Cupa" - si prepara ad accogliere anche quest’anno famiglie e turisti in una magica cornice del passato per assaporare i piatti tipici della vita contadina, con la degustazione a prezzi popolari, “lu ranu stumpatu”, i “muersi”, le “fave nette cu le cicorie”, le puccette pizzicate e altri prodotti conosciuti nel Salento come le pittule, le friselle e i “pizzi”. Tra le novità di quest’anno, la presentazione di un piatto tipico della tradizione pugliese come le “orecchiette cu le rape”, oltre alla possibilità di assaporare prodotti casarecci anche con farine e spezie dalle rinomate proprietà benefiche come la curcuma, lo zenzero e le diverse varietà di cereali. • Dal 08/07/2017 al 10/07/2017 • Dove: Lecce • Indirizzo: Merine • E-mail: info@sagrateluranu.eu • Sito web: http://www.sagrateluranu.eu


Il 12-12-2015 a Galatone

Festa di Santa Lucia a Galatone

Festa di Santa Lucia a Galatone
Per rendere onore a Santa Lucia, protettrice della vista, a Galatone ormai da anni si tramanda questo antico rituale di accendere un fuoco, il cosidetto falò. E' la parrocchia dei Cappuccini che da appuntamento nel suo campetto in via Giovanni XXIII, dove ci sarà la benedizione e l'accensione del falò. Per animare la serata ci saranno gli zampognari di Galatone oltre agli stand gastronomici dove si potranno degustare tanti prodotti tipici del posto accompagnati da un buon bicchiere di vino locale. Inizio alle ore 20 del 12 dicembre 2015


Il 29-11-2015 a Presicce

Sagra del pesce

Sagra del pesce
E' un legame indissolubile quello tra la triglia e Sant'Andrea, uno degli apostoli più fedeli a Gesù. Il significato del particolare sodalizio rimanda a simbolismi biblici tra i quali il fatto che il santo fosse un pescatore, ma i presicciosi hanno voluto declinarlo in specialità gastronomica. Ed ecco che il saporito pesce fa capolino in pieno inverno per omaggiare il patrono e un gruppo di volontari che da alcuni anni, gli dedica una piccola ma gustosa sagra. Per questo prende il via la serata dedicata al pesce fritto, che viene distribuito in grandi quantità negli appositi stand allestiti per l'occasione, intorno alla calda focara, mentre si stappa il vino novello ascoltando la musica salentina del Vento del Sud e si ammirano i fuochi pirotecnici della ditta Mega da Scorrano.


Dal 04-12-2015 al 06-12-2015 a Squinzano

Sagra te la pittula

Sagra te la pittula
Sono 18, con quella di quest'anno, le edizioni della Sagra della pittula a Squinzano, nata per allietare le serate di festa in onore di San Nicola di Myra. Farina, acqua, lievito e sale, le flagranti palline fritte nell'olio bollente, vengono servite nei tre giorni di festa, accompagnate dal buon vino locale e da altre prelibatezze tipiche. Per chi, invece, volesse assaggiarne le varianti, ci sono quelle farcite con pomodoro e cipolla; tonno e capperi; o, ancora con il cavolfiore, tutte calde e profumate servite agli stand della sagra.


Il 07-12-2015 a Maruggio

Aspettando la festa Immacolata

Aspettando la festa Immacolata
Mani tese verso il tepore del tradizionale falò, mentre l'irresistibile profumo delle pettole stuzzica l'appetito. A Maruggio, l'associazione "La Marchitedda" organizza "Aspettando l'Immacolata". L'appuntamento è alle 19 in via Bonafede, nel rione della Macchitedda, dove una pira di fascine e tronchi d'albero donati dai residenti è ormai pronta per l'accensione. Per onorare l'antico detto "ti la Mmaculata", l'olio fumante accoglie centinaia di prelibate frittelle di pasta lievitata. Non solo pettole, però, perchè gli stand propongono anche crocchette di riso, caldarroste, le rape fritte e tante altre prelibatezze salentine. Per dessert, dolci preparati in casa dalle casalinghe del rione. Sorseggiando un bicchere di buon vino locale, il duo Anna e Piè allieta i presenti con liscio e balli di gruppo e musiche anni 60, 70 e 80. C'è anche un mercatino dell'artigianato e, nel corso della serata, l'estrazione a sorte di una coperta realizzata a mano dalle partecipanti al laboratorio "Lavoriamo insieme la coperta della nonna", a cura dell'associazione "Play your place". Il ricavato della vendita dei biglietti sarà devoluto in beneficenza.


Il 07-12-2015 a Acquarica del Capo

Festa della pittula

Festa della pittula
Culto, tradizione e gastronomia, recita lo slogan della festa della pittula, all'undicesima edizione, che per una sera avvolge Acquarica del Capo di appetitose fragranze e fritture. L'olio fumante nei pentoloni predisposti dall'associazione folkloristica "La Quadriglia" è pronto per accogliere le palline di pasta lievitata che, in pochi secondi, si trasformano nelle deliziose pittule. Da quelle classiche a quelle farcite di cavolfiori o alla pizzaiola. Prima di iniziare, però, i fedeli si riuniscono in preghiera nella cappella dell'Immacolata e attendono l'accensione del piccolo falò devozionale, che intorno alle 19 dà il via agli assaggi in piazza della Costituzione dove, accanto alle pittule, si trovano anche piatti della tradizione. In caso di pioggia, si rimanda a martedì 8 dicembre.


Torna su