Il territorio di Otranto si estende per circa 25 km e comprende il punto più orientale d'Italia. La sua costa è un mix di alternarsi tra tratti rocciosi e tratti sabbiosi. Il centro urbano di Otranto è attraversato dal torrente Idro, un piccolo ruscello che sfocia nel porto. Le località che fanno parte di Otranto sono: Conca Specchiulla: è la località marina di Otranto più a nord. La costa è alta e rocciosa con piccole insenature di sabbia. I Laghi Alimini: Alimini Grande e Alimini Piccolo, sono due laghi di modeste dimensioni facenti parte dell'Oasi protetta dei Laghi Alimini. Alimini Grande è stato generato dalla continua erosione del mare, e si estende in lunghezza per circa 2,5 km e ha una profondità di circa 4 metri. Alimini Piccolo è generato invece da numerose sorgenti di acqua dolce, ed è chiamato per questo anche "Fontanelle". Si estende in lunghezza per circa 2 km e la profondità non supera il metro e mezzo. La Baia dei Turchi: è il luogo dove, secondo la leggenda, sbarcarono i guerrieri turchi nel corso dell'assedio alla città di Otranto del XV secolo (battaglia di Otranto). Sabbiosa e incontaminata, la baia appartiene alla pregiata Oasi protetta dei Laghi Alimini, uno degli ecosistemi più importanti del Salento e della Puglia. La Baia di Santo Stefano, è una bellissima baia rocciosa con piccola spiaggia terminale e tanta vegetazione rigogliosa. Baia dell'Orte: si trova a sud di Otranto ed è una delle più belle spiagge salentine. E' da ammirare la pineta mediterranea che discende fino al mare azzurro e cristallino creando un effetto a dir poco senzazionale. Punta Palascia, o Capo d'Otranto, è il punto più orientale d'Italia. La costa si presenta con scogliere a picco sul mare. Il faro ivi collocato, recentemente ristrutturato, è uno dei cinque fari del Mar Mediterraneo tutelati dalla Commissione Europea. Costituisce spesso meta di turisti e curiosi, anche a causa della tradizione di attendere l'alba del capodanno ai piedi del faro, trattandosi della prima alba del nuovo anno in Italia. Torre Sant'Emiliano è una località posta immediatamente a sud di Punta Palascìa. Il paesaggio circostante è arido e brullo, dove la vegetazione predominante è quella della macchia mediterranea. Porto Badisco è una nota località balneare di notevole interesse storico e paesaggistico tra Otranto e Santa Cesarea Terme ed è molto apprezzata dai turisti. A Porto Badisco si trova inoltre la Grotta dei Cervi, che contiene importanti graffiti paleolitici ed è caratterizzata da numerosi anfratti e calette di rara bellezza.
Torna su