CARTIDDHRATE E PURCIDDHRUZZI


DOLCI

Cartiddhrate e purciddhruzzi
INGREDIENTI: - 1 kg di farina setacciata - 1 dl di olio extravergine di oliva - vino bianco secco - un pizzico di sale - vin cotto - miele - cannella in polvere - farina supplementare - anisini PREPARAZIONE: Mettere la farina a fontana sulla spianatoia e versare al centro l'olio, il sale e un poco di vino bianco secco tiepido. Amalgamate tutti gli ingredienti sino a che risulti una pasta compatta, raccoglierla e lisciarla con i palmi delle mani, avvolgerla in un panno e farla riposare per un paio d'ore. Infarinare leggermente la spianatoia e mettervi sopra l'impasto, impastarlo di nuovo e, con l'aiuto del manganello, ricavarne delle sfoglie sottilissime. Col tagliapasta ricavarne dei rombi o delle forme a piacere. Far fumare dell'olio di oliva in una padella e friggere le cartellate senza sovrapporle. Sgocciolarle ben dorate e croccanti. Disporle in telline e condirle a piacere con vin cotto o miele e guarnirle con anisini, zucchero e cannella in polvere mescolati. Per i purciddhruzzi si prepara un impasto uguale a quello descritto per le cartellate, con la sola differenza che, invece di ricavarne sfoglie, si ricaveranno dei piccoli gnocchi che andranno fritti, disposti in telline e conditi con miele bollente, confettini colorati e cannella in polvere.

Torna su