PITTA DI PATATE


PIATTI MATERIALI

Pitta di patate
INGREDIENTI: - 1,5 kg di patate a pasta gialla - 2 uova - 100 g di pecorino salentino ben stagionato - menta - pangrattato - 400 g di cipolle dorate - 400 g di polpa di pomodoro fresca - una manciata di olive salentine in salamoia - un cucchiaio di capperi sott’aceto - olio extravergine di oliva - sale - pepe PREPARAZIONE: Dopo aver lavato le patate, mettetele in una pentola, copritele di acqua fredda e fatele cuocere per circa un’ora. Pelatele e passatele finchè sono ancora calde, poi lasciatele raffreddare. Nel frattempo preparate il sughetto. Affettate sottilmente le cipolle e fatele dorare a fuoco basso, assieme ad una generosa dose di olio extravergine di oliva. Dopo una decina di minuti unite la polpa di pomodoro, un pizzico di sale, un pizzico di pepe e continuate la cottura fino a restringimento del sughetto. Poco prima di finire la cottura gettate nella padella capperi e olive snocciolate. Quando sugo e patate saranno freddi, iniziate a comporre la pitta. Alle patate precedentemente passate aggiungete l’uovo intero, il formaggio, poco sale, un paio di cucchiai di sughetto preparato, una foglia di menta spezzettata. Impastate quindi il composto. Ungete con olio una pirofila antiaderente e stendetevi sul fondo la metà dell’impasto in uno strato non troppo alto, sul quale verserete la cipollata. Coprite con un altro strato di patate, poi ungete la superficie di olio e completate con una spolverata di pane grattugiato. Infornate a 180°C fino a doratura per circa 40 minuti. La pitta si gusta tiepida o meglio ancora fredda.

Torna su