POLPETTE E POLPETTONE


SECONDI DI CARNE

Polpette e polpettone
La polpetta è nata per la necessità di poter allungare le scarse quantità di carne che le modeste condizioni economiche permettevano. Ben presto però le polpette si sono fatte largo ed hanno acquisito una dignità propria tanto da uscire dal menù dei poveri per entrare anche in quello delle famiglie agiate. Un valido alibi alla riabilitazione della polpetta fu offerto dall'invenzione del polpettone, in cui quello che si risparmiava in carne poteva essere speso per gli ingredienti del ripieno, mettendo al riparo da accuse di tirchieria e nobilitando uno dei piatti di carne sicuramente più gustoso e gradito. INGREDIENTI: - 700 gr di carne di manzo macinata due volte - 300 gr di mollica di pane - prezzemolo tritato - 100 gr di parmigiano grattugiato - 3 uova - sale - pepe - olio di oliva INGREDIENTI PER IL POLPETTONE: - uova sode a fette - mortadella - caciocavallo - salsa di pomodoro PREPARAZIONE: Per una polpettata per 6 persone occorrono 700 gr di carne di manzo macinata due volte, 300 gr di mollica di pane, una manciata di prezzemolo tritato, 100 gr di parmigiano reggiano grattugiato, 3 uova, sale e pepe. Quindi si ammolla bene la mollica, si strizza e si mescola alla carne macinata in una capace terrina, si aggiunge il prezzemolo tritato, il formaggio, il sale, il pepe e le uova, si impasta amalgamando bene il tutto e si fanno tante piccole porzioni quanto più omogenee possibile, dopo di ciò si arrotolano lavorandole con i palmi delle mani e si friggono un pò alla volta in una padella con abbondante olio di oliva. Appena superato il colore dorato, si tolgono dalla padella e si mettono su della carta assorbente. Si possono consumare tali, oppure dopo averle fritte si passano in salsa di pomodoro molto diluita e si fanno sobollire qualche ora, acquisendo e conferendo un sapore eccellente tanto che il sugo può essere utilizzato per condire maccheroni fatti in casa. Per il polpettone si procede nello stesso modo per quanto riguarda l'impasto dopodichè si divide in sei porzioni e si foggiano nella forma caratteristica e si riempiono a piacere con fettine di uova sode, mortadella e caciocavallo. Si friggono sino a color bruno e si passano in salsa di pomodoro e si servono caldi.

Torna su